Cervicalgia per erosioni dentali – CASO 103A

, , , ,

Vuoi accedere a tutti i dettagli clinici del caso?

Accedi all'area riservata o iscriviti al sito
SINTOMI DEL PAZIENTE

La paziente, una musicista trentacinquenne, si è rivolta ad A.G.O. accusando una acuta e fastidiosa cervicalgia, mal di testa insistente e mal di denti.

La paziente alla prima visita

DESCRIZIONE DEL CASO

Durante la prima Visita Gnatologica capiamo che la signora è affetta da una forma acuta di bruxismo che ha provocato l'usura di tutti i denti (erosione dentale in polpa) ed il mal di denti, tanto da rendere difficoltosa la masticazione a causa della cattiva occlusione posteriore.

Destra - Fronte - Sinistra

TERAPIA ADOTTATA

Prima di tutto abbiamo dovuto ritrovare la posizione terapeutica. Per fare ciò abbiamo costruito un bite sezionale.

Bite sezionale portato dalla paziente

Poi, per assicurarci che venga ripristinata la corretta masticazione e che la posizione terapeutica sia stabile nel tempo, evitando quindi la recidiva, si provvede alla ricostruzione dei denti senza limarli.

Ricostruzione dei denti senza limarli

CONCLUSIONI

La terapia adottata ci ha permesso, in soltanto sei mesi, di guarire completamente i disturbi descritti dalla paziente ed eliminare il bruxismo. Inoltre, la posizione terapeutica riconquistata, a distanza di 4 anni, si mantiene stabile e la paziente non ha mai più avuto i sintomi per i quali si è rivolta a noi.

Prima e dopo la terapia

Vuoi accedere a tutti i dettagli clinici del caso?

Accedi all'area riservata o iscriviti al sito