Foto evento 25 settembre 2015 gnatologia studenti

Convegno del 25 settembre: ecco com’è andata!

Esattamente un mese fa si teneva a Roma il convegno organizzato da A.G.O. (Associazione Odontoiatria Odontoiatrica) presso il Salvador Mundi International Hospital.

Il convegno è stata un'iniziativa fortemente voluta da A.G.O. per poter diffondere la scienza gnatologica e le opportunità che essa riserva ai giovani studenti, laureandi e neolaureati.

Abbiamo chiamato tre dei maggior esperti di gnatologia italiani affinché potessero dare uno sguardo all'interno di tale disciplina.

  • Con il Dott. Chiogna, presidente A.G.O, abbiamo fatto un viaggio nel tempo dalle origini della gnatologia ai risultati ottenuti dalla scuola viennese.
  • Con il Dott. De Bassa il focus si è spostato sul trattamento clinico, si è visto come la gnatologia cambi nella prassi di tutti i giorni la metodologia di lavoro.
  • Il Dott. Togni ha invece mostrato le potenzialità del mondo 3D per l'odontoiatria in generale, ma soprattutto per la gnatologia. Si tratta di un ramo di ricerca emergente che si sta ritagliando il suo spazio in maniera preponderante.

Siamo poi passati alla testimonanza della Dott.ssa Paola Mancia, che è appena uscita da un percorso presso la scuola viennese e che si sta togliendo molte soddisfazioni oltre ad avere una brillante carriera. L'obiettivo era far vedere ai giovani come, dandosi da fare e abbracciando le sfide culturali giuste sia possibile creare una carriera professionale importante.

Abbiamo voluto chiudere con una riflessione comune sul mondo dei low-cost e come questi stiano mettendo in ginocchio gli studi odontoiatrici. La soluzione? Considerare l'idea di studi polifunzionali al cui intero non si faccia solamente odontoiatria strettamente intesa, ma in cui si apra ad altre professionalità. La gnatologia offre delle importanti possibilità, per coloro che non vogliano ridurre la propria attività a una mera "esecuzione". Stiamo lavorando a uno studio statistico sul numero di pazienti disfunzionali, tutti pazienti ignorati dai centri low-cost poiché non profittevoli (i low-cost basano il loro modello di business sulla quantità): chi curerà questi pazienti?

Siamo molto felici della risposta positiva degli studenti, molti di loro hanno lasciato i propri dati poiché interessati a un eventuale master di gnatologia che li prepari a una carriera professionale a 360°.

E' stato il nostro primo convegno, la nostra prima esperienza eppure abbiamo capito quanto ci sia bisogno di fare informazione, specialmente tra i giovani che spesso vengono ignorati dalle associazioni di categoria e dal mercato odontoiatrico poiché ritenuti non "convenienti".

Grazie a tutti i presenti, e a chi verrà: l'unico modo per affrontare questi periodi bui è crescere insieme!

Un caloroso saluto da tutto lo staff di A.G.O.

Author Info

Staff A.G.O.

A.G.O. Onlus è un'associazione no profit che si occupa di divulgare la conoscenza gnatologica in Italia.